Pubblicato: 16 novembre, 2012 Formine bottiglia

come riusare materiale di scarto

Con il freddo e il Natale alle porte, viene sempre di più la tentazione di stare chiusi in casa a cucinare biscotti. Questa creazione vi illustrerà come creare dei stilosissimi tagliabiscotti per dare sostanza ai vostri impasti zuccherosi.
Il procedimento è molto semplice, vi servono un paio di bottiglie di plastica, quelle dell’acqua o dei succhi di frutta per intenderci, e un paio di forbici con la punta. Rimuovete le varie etichette e lavate la bottiglia, fatto questo con l’aiuto delle forbici o di un cutter, tagliate la bottiglia sui due lati a striscioline, come in figura (consiglio: se la bottiglia è difficile da incidere al primo intaglio schiacciatela leggermente, cercate di andare “dritti”).

Abbiamo cosi ottenuto degli anelli di plastica. Più bordo abbiamo lasciato più spesso potrà essere il nostro biscotto. Successivamente possiamo incidere e piegare la struttura in plastica sino a  fornirle la forma che più ci piace. Nell’esempio in figura abbiamo realizzato un piccolo pupazzo di neve, simbolo tipico dei biscotti speziati Natalizi, ma potete cimentarvi in tutte le forme che riuscite a ricreare. Vi ricordiamo di usare solo la plastica per alimenti materiale che è stato progettato appositamente per stare a contatto con il cibo, possibilmente con la dicitura “Senza Bisfenolo A”.

I tagliabiscotti ovviamente non vanno messi in forno, ma bisogna utilizzarli sull’impasto per imprimere la forma desiderata. In alternativa se volete formine più resistenti, magari per una torta o un composto più mollo come una Crema catalana, potete guardare questa vecchia notizia di IoRicreo cliccando qui

[fonte: Matricolina]

Materiali: GIALLO - Plastica