Pubblicato: 23 febbraio, 2011 Cavo usb a spirale

come riusare materiale di scarto

A volte capita di dover collegare le periferiche al nostro notebook e di avere a disposizione solo cavi USB molto lunghi che spesso sono di intralcio e rischiano di causare la caduta dei nostri preziosi strumenti tecnologici. A tutti i lettori che si riconoscono in questa descrizione, proponiamo un modo economico per realizzare da soli un utilissimo cavo USB a spirale.

L’occorrente per questa realizzazione è: cavo USB, cavo telefonico a spirale,  guaina termorestringente / nastro isolante liquido, pinza per tagliare i cavi, pinza spellafili, pistola saldatrice e rocchetto di stagno per saldatura, accendino. Tagliate entrambe le estremità del vostro cavo USB lasciando circa 2-3 cm di cavo (o anche un po’ di più per rimediare eventuali errori). Spellate i cavi facendo uscire circa 2 cm di fili elettrici. Tagliate il cavo a spirale della lunghezza che volete per il vostro cavo USB a spirale e spellatelo allo stesso modo del cavo USB.

Saldate con lo stagno tutti i fili spellati sia del cavo USB sia di quello a spirale. Prima di saldare insieme i fili dei due cavi, tagliate a pezzetti la guaina termorestringente e inseriteci i fili elettrici. Una volta saldata un’estremità assicuratevi di collegare gli stessi colori all’altra estremità. A questo punto posizionate i pezzi di guaina termorestringente sui fili collegati e saldati e usando un accendino scaldate la guaina facendo attenzione a non bruciarla. E’ consigliabile aggiungere un pezzo di guaina più grande per coprire tutti i singoli pezzetti di guaina e collegare in tutta sicurezza il cavo a spirale a quello USB. Il cavo USB è pronto per collegare ogni vostra periferica!

[Fonte: Plusea]

Materiali: ARANCIO - Elettronica