Pubblicato: 2 giugno, 2010 Diavolina fai da te

come riusare materiale di scarto

L’avvicinarsi della bella stagione si presta a splendidi barbecue nei campeggi o durante pic-nic in compagnia. Capita spesso per accendere il fuoco di utilizzare sostanze chimiche, tossiche ed inquinanti. Vi proponiamo qui un sistema per realizzare una diavolina fai-da-te a partire da oggetti che butteremmo via. Tutto cio’ che vi serve sono: filo interdentale, cotone idrofilo, un contenitore di cartone per uova, il fondo di alcune candele.

Prendete il cotone idrofilo, all’occorrenza anche usato, purche’ non imbevuto in precedenza con sostanze chimiche tossiche, ed inseritene un bel batuffolo all’interno di ogni singolo contenitore per uovo. Tagliate i singoli contenitori, ripiegate la parte superiore formando delle alette in modo da formare un vero e proprio coperchio come vedete in figura. Successivamente forate ogni aletta della parte superiore e fate passare il filo interdentale in ciascuna di esse. Fissate il filo con un nodo.

A questo punto dovete ricoprire ogni singolo contenitorino con della cera fusa. Per questa finalita’ mettete i vostri fondi di candela all’interno di un contenitore di vetro e fatelo bollire all’interno di un pentolino pieno d’acqua. La cera a contatto con il calore dell’acqua bollente si fondera’ rapidamente. Immergete tenendoli per il filo i vari contenitorini di uova e ricopriteli cosi’ di cera. Legando uno all’altro i contenitorini usando il filo interdentale ricoperto di cera ottenete un’ottima miccia per accendere il vostro fuoco adatto per cuocere ogni tipo di cibo. Buon barbecue e grigliata dei cibi che preferite.

[Fonte: At29035FT]