Pubblicato: 24 marzo, 2010 Lattina tostacaffe’

come riusare materiale di scarto

Per i nostri lettori cultori del caffè proponiamo un modo per tostare direttamente a casa propria i grani di caffe’ partendo dai chicci crudi. Per realizzare la lattina tostacaffe’ vi servono: due scatole di latta ottenute da contenitori di pomodori pelati o legumi, un trapano, due fascette di metallo per tubi, un dremel, un bullone, un dado ed il coperchio di una vaschetta di alluminio. Prendete la prima lattina e realizzate su una delle due basi un foro sufficiente per il passaggio di un cucchiaio come vedete in figura.

Per realizzare il foro potete utilizzare il dremel. Prestate molta attenzione nel tagliare la latta perche’ e’ un materiale estremamente pericoloso e tagliente. Praticate poi un foro di piccole dimensioni sull’altro lato per permettere il passaggio di un bullone. Fissate il bullone alla lattina con un dado. Per completare il cestello in cui inserirete i grani da caffe’ da tostare, vi mancano le pareti divisorie. Per la loro realizzazione dovete creare due fessure per tutta la lunghezza della lattina utilizzando il dremel.

Successivamente inserite in ogni fessura due piccole porzioni del coperchio della vaschetta di alluminio e ripiegatele una in un verso ed una nell’altro in modo da formare due alette che fisserete alla superficie della lattina utilizzando due fascette di metallo per tubi come vedete in figura. Una volta inserite le due pareti divisorie nel cestello, inserite il bullone nel trapano a batteria. Prendete poi la seconda lattina ed asportate la parete superiore e quella inferiore. Mettete la lattina sul fornello in modo da convogliare il calore della fiamma sul cestello. Accendete il fuoco al minimo, inserite i chicci di grano verdi nel cestello e mettete il cestello sul fuoco. Fate poi partire il trapano in modo da fare girare il cestello sul fuoco. Il processo di tostatura ha una durata di circa tredici minuti. Dopo aver fatto tostare i chicchi di caffe’ metteteli a raffreddare in uno scolapasta. I chicci freddi sono pronti per essere macinati. Gustatevi il vostro caffe’ fatto in casa!!

[Fonte: Tim Eggers]