Pubblicato: 11 novembre, 2009 Colla di riso

come riusare materiale di scarto

A seguito delle domande di molti lettori su come realizzare il cesto portaoggetti di carta, proponiamo¬† qui di seguito il procedimento da seguire per realizzare la colla di riso: una colla ecologica ed adatta per incollare qualsiasi tipo di carta. L’occorrente per realizzare la colla di riso e’ acqua, farina di riso e un pentolino. Prendete duecento grammi di farina di riso e diluiteli in trecento millilitri d’acqua. Dovete versare a secco ed a freddo la farina nel pentolino, successivamente aggiungere a poco a poco l’acqua mescolando con un cucchiaio di legno in modo da evitare che si formino grumi. Quando la miscela e’ omogenea accendete il fuoco e a fuoco molto lento portate ad ebollizione per dieci minuti circa. Se il composto dovesse diventare troppo denso vi consigliamo di aggiungere acqua.

Un altro modo per realizzare la colla di riso senza utilizzare l’apposita farina e’ quello di utilizzare il riso. In questo caso dovete fare cuocere il riso fino a farlo diventare una poltiglia nell’acqua. In questo modo l’amido contenuto nel riso tende a liberarsi completamente nell’acqua. Scolate poi l’acqua di cottura in un pentolino e trattenete con un colino il riso. Fate bollire l’acqua di cottura ricca di amido finche’ il composto non diventa denso. A questo punto spegnete il fuoco e lasciate addensare: la colla di riso e’ pronta. Bisogna pero’ sottolineare che questa procedura offre una colla meno adesiva di quella realizzata con la farina. La colla di riso e’ una parente vicina della colla vinilica, ma ha necessita’ di tempi piu’ lunghi per asciugare. Inoltre, come gia’ detto a proposito del cesto giornali, questa colla e’ ottimale in caso di utilizzo di carta mediamente spessa.

[Fonte: espritcabane.com]

Materiali: MARRONE - Varie