Pubblicato: 10 giugno, 2009 Trappola bottiglia

come riusare materiale di scarto

Niente di meglio, in queste serate primaverili, di una bella cenetta in giardino con gli amici, se non fosse per le zanzare!! Niente paura, calma e sangue freddo, perchè basta una bottiglia di plastica, con qualche altro ingrediente, per costruire una caramellotrappola per zanzare. Ecco cosa vi serve: 1 bottiglia di plastica, 50 grammi di zucchero, 1 grammo di lievito, 1 termometro, 1 coltello e del cartoncino nero. Tagliate il collo della bottiglia alla base, conservandone i due pezzi.

Mescolate 200 ml di acqua calda con lo zucchero e far raffreddare il tutto fino a raggiungere la temperatura di 40°C, versate l’acqua zuccherata nella bottiglia ed aggiungervi il lievito, che fermentando, formerà  anidride carbonica. Introdurre la parte superiore della bottiglia nell’altra metà, dopo averla girata all’ingiù, e fissarne bene i margini come in figura 2.

Coprite la parte esterna della bottiglia con il cartoncino nero, e piazzare la caramellotrappola in un angolo scuro ed umido, poiché le zanzare adorano l’oscurità e la Co2, a quel punto la trappola comincerà a funzionare. Ricordatevi di aggiungere la miscela di acqua, zucchero e lievito ogni due settimane, potrete finalmente godervi il vostro bel giardinetto senza farvi “massacrare” dalle zanzare e senza asfissiarvi con gli zampironi o con altri prodotti nocivi, buona grigliata.

[fonte: Naruwan]

Materiali: GIALLO - Plastica