Pubblicato: 3 settembre, 2008 Sandali pinna

come riusare materiale di scarto

Spesso, soprattutto per pinne vecchie puo’ succedere che la parte di plastica dura usurata dal sole e dalla salsedine si rompa, rendendo cosi le pinne inutilizzabile per le immersioni. Ioricreo insieme a Michel vi propone un metodo per riutilizzare queste pinne e trasformale in comodi sandali da mare. Il sandalo potra’ essere utilizzato solo se il piede calzando la scarpetta di silicone non fuorisce da quest’ultima come nel caso in figura.

Tagliare la parte di plastica rigida facendo attenzione poiche’ e’ molto dura, utilizzare forbici spesse da cucina o un seghetto. Nel taglio siate sempre un po “abbondanti”, potrete rifinire successivamente i particolari senza rischiare cosi di rovinare la scarpetta. Una volta finito per rendere maggiore il grip del sandalo sul suolo potete seguire i consigli gia’ pubblicati su Ioricreo per le calzette antiscivolo visibili qui. Otterrette cosi sandali in silicone per la barca o semplicemente per la casa.

[fonte: Michel]

Materiali: GIALLO - Plastica