Pubblicato: 3 ottobre, 2007 Coffee chair

come riusare materiale di scarto

Spesso negli archivi degli uffici si trovano residui di sedie rotte: ecco come utilizzarli  per creare un tavolino da caffe’. Il tavolino si compone della base della sedia, che diventerà la base del tavolo, e di un pezzo di compensato, che sarà il piano del tavolino. La Coffee chair  ha la particolarita’ di essere regolabile in altezza. Per costruirlo bisogna  rimuovere alcuni pezzi dalla sedia come i braccioli e lo schienale fino ad ottenere una struttura come quella di figura 2. Per   questa operazione nella maggior parte delle sedie è sufficiente svitare i fissaggi dei bulloni situati sotto la seduta della sedia.

Succesivamente ritagliate un pezzo di compensato della forma che piu’ vi aggrada, in figura la forma scelta è circolare. Per la stabiità del tavolino le dimensioni del piano di compensato non devono essere molto piu’ grandi del diametro del cerchio formato dalle ruote della sedia. Due dadi sufficientemente lunghi ed i relativi bulloni vi saranno sufficienti per fissare il piano di compensato alla base del tavolo semplicemente forando il compensato e la barra di plastica  sotto la seduta in due punti centrali. La coffeechair e’ pronta. Se si desidera abbassare il tavolo è necessario agire con leggera pressione sul compensato perche’ il solo peso degli oggetti non basta a comprimere il pistone.

[fonte: illelle]