Pubblicato: 17 maggio, 2007 Sandali pneumatici

come riusare materiale di scarto

IoRicreo vi propone di realizzare un paio di sandali su misura, adatti per lunghe camminate, a partire da pneumatici esausti. La realizzazione di questa creazione è più complessa rispetto al solito, ma cercheremo di spiegarvi come procedere passo passo. Per prima cosa procuratevi uno pneumatico esausto, preferibilmente quello di un camion. Dovete scegliere un copertone che non abbia al suo interno piccole strutture metalliche. Tagliatelo come si vede in figura 1. Successivamente create la sagoma di cartone del vostro piede che utilizzerete come guida per incidere il copertone. Nel realizzare la sagoma è necessario lasciare un bordo di circa un centimetro rispetto alla dimensione effettiva del piede, tranne che per la parte posteriore del piede: dal tallone fino all’altezza della caviglia la sagoma deve essere a filo del piede perché il sandalo sia più comodo.

In figura 2 potete notare che sono state realizzate 5 alette cui si attaccano in una fase successiva i legacci del sandalo. Le alette hanno unadimensione di circa 5 centimetri le posteriori e 3 le anteriori, ma le dimensioni variano a seconda del vostro piede. Le alette posteriori sono all’altezza della caviglia, mentre quelle anteriori in corrispondenza della fine dell’alluce. Il passo più complesso è l’incisione dello pneumatico. Per realizzare questa operazione lo strumento migliore è una sega a nastro. Questa operazione è probabilmente la più noiosa e difficoltosa di tutto il lavoro, ma vale la pena di realizzarla con accuratezza perché è essenziale perché i sandali siano comodi. Conclusa la sagoma non vi resta che forare le alette con 2 fori verticali per le posteriori ed uno orizzontale per le anteriori. Fate passare i legacci per i fori ed aggiustateli in modo da poterli regolare.

È preferibile utilizzare legacci più lunghi cui potrete far fare più passaggi per i fori per assicurarli meglio. Per migliorare la qualità del sandalo è possibile compiere delle operazione di aggiustamento fine come ad esempio la riduzione dello spessore delle alette usando un rasoio, oppure incollare una soletta sul sandalo per renderlo ancor più comodo. Si consiglia di realizzare prima un sandalo e poi il successivo, in modo da poter apprendere dagli errori fatti sul primo sandalo completo. Vi ricordiamo che da un copertone di un camion si riescono a produrre fino a 3 paia di sandali, quindi avrete la possibilità di realizzare sandali sempre più comodi ed adatti al vostro piede. Ricordando che ogni pneumatico nasce per durare oltre 50.000 km. Qui potete trovare l’immagine con le misure e le proporzioni per il taglio della gomma

[fonte: hollowtop.com]

Materiali: GIALLO - Plastica